Consigli utili #2: Maschiatura

A cura di | 16 ottobre 2017

Abbiamo finalmente completato l’inserimento degli utensili di maschiatura: potete trovare da oggi una gamma completa di maschi a macchina e di maschi a mano suddivisi per tipo di uso (generico, specifico ed alte prestazioni) e per tipo di filetto (passo fine, passo grosso e misure in pollici).
Vi lasciamo di seguito una breve guida con i consigli utili sui problemi più frequenti durante la lavorazione:

Maschi a mano e a macchina: problemi, cause soluzioni

Molti nuovi clienti ci contattano per la prima volta in cerca di aiuto, magari perché una lavorazione è andata male oppure ha impiegato più del tempo previsto e sperato. Affrontiamo oggi i problemi di filettatura, elencando una serie di problemi, spiegandone brevemente quale potrebbe esserne la causa, ed un’eventuale soluzione.

FILETTO STRAPPATO
La causa principale di un filetto “strappato” è sicuramente la scelta di un maschio non adatto al materiale. Per questo nelle nostre schede prodotto cerchiamo di elencare sempre a che materiale è adatto o adattabile il maschio in questione. Grazie alla nostra ricerca in 3 passaggi che trovate nella home, potete fare il percorso inverso, e arrivare al maschio direttamente dal materiale da lavorare.

Se si è sicuri che il maschio è quello corretto, i problemi potrebbero essere:

una lubrificazione insufficiente, un preforo troppo piccolo o una non sincronizzazione di velocità e avanzamento. Su tutti i nostri maschi, vicino alle specifiche sul passo, potrete trovare sempre il diametro del preforo consigliato, e nella sezione consigli d’uso, una tabella generale con i dati su avanzamento e velocità. Controllate sempre, e in caso ci fossero dubbi, contattateci senza problemi, vi daremo una mano volentieri!

FILETTO TROPPO GRANDE
Anche in questo caso il maschio scelto non è probabilmente adatto al materiale da lavorare, o più semplicemente potrebbe esserci un allineamento assiale imperfetto. Controllati questi parametri, un’altra causa che porta ad un filetto troppo grande è il cosìddetto tagliente di riporto: per questo controllare la velocità di lubrificazione, che probabilmente non ha abbastanza pressione. Controllare sempre anche che il pezzo sia bloccato in modo corretto ed efficace.

FINITURA SCADENTE
La causa principale per una finitura scadente è l’angolo di taglio non corretto, di solito troppo piccolo. Anche in questo caso, controllare sempre le specifiche del maschio nella sezione “caratteristiche principali” dove specifichiamo l’angolo di taglio.

Una finitura scadente potrebbe dipendere anche da una lubrificazione insufficiente, da un preforo troppo piccolo o da un maschio da riaffilare.

FILETTO DISTRUTTO
Per questo problema, sempre considerando che sia il maschio adatto al materiale che stiamo lavorando, controllare i giochi assiali del mandrino, che potrebbe non girare dritto come dovrebbe.

ROTTURA DEL MASCHIO
La rottura del maschio è dovuta a causa di problemi che abbiamo già visto nelle precedenti sezioni e che rielenchiamo qui: angolo di taglio non corretto, maschio debole perchè da riaffilare, allineamento imperfetto, preforo troppo piccolo, bloccaggio del pezzo imperfetto e lubrificazione insufficiente.

INTASAMENTO TRUCIOLI
Oltre al solito maschio non adatto al materiale e ad una lubrificazione insufficiente, in questo caso controllare la riaffilatura delle scanalature che potrebbero essere poco affilare, e “tagliando” male portano ad un truciolo differente che intasano il percorso.

SCHEGGIATURA FILETTI MASCHI
Idem per questo problema le cause possono essere differenti ed alcune già viste, come un angolo di taglio non corretto o non adatto al materiale. Importante controllare la sua riaffilatura, spesso consumata e da rifare se possibile (se troppo “usurato” si consiglia di usare un maschio nuovo”). Spesso la scheggiatura è dovuta ad una velocità eccessiva (richiedere sempre i parametri giusti se si è insicuri) o anche ad una brusca inversione: in questo caso basterà ridurre la velocità in uscita.

USURA ECCESSIVA DEL MASCHIO
La velocità eccessiva e l’angolo di taglio non corretto portano solitamente a questo problema. Risolvendo questi parametri si dovrebbe avere un miglioramento. Attenzione anche alla lubrificazione insufficiente e alla mancanza di rivestimento. Un maschio ricoperto può aumentarne la sua durata quasi dell’80%.

SURRISCALDAMENTO
Attenzione a non sottovalutare questo problema, che di conseguenza può collegarsi ad altri problemi come la rottura del maschio o il filetto distrutto. È importante controllarre che ci sia la giusta lubrificazione, che il maschio sia affilato correttamente e che la velocità sia corretta in base al materiale che stiamo lavorando.

Ricapitolando, il rendimento è fornito da diversi parametri: materiale da lavorare, diametro del preforo, profondità del foro, foro cieco o passante, condizioni della macchina e fissaggio del pezzo; questi sono gli accorgimenti che consigliamo di prendere prima di iniziare: selezionare il diametro corretto della punta per il preforo ( e fare attenzione, se il maschio da usare è un maschio a rullare, i diametri dei prefori sono diversi); assicurarsi della durezza del materiale da lavorare; selezionare il maschio più adatto per materiale e tipo di foro (cieco o passante); assicurarsi che il bloccaggio del pezzo sia stabile e selezionale il lubrorefrigerante adatto al materiale; selezionale la corretta velocità di taglio e di procedere con un avanzamento costante in entrata e ricordarsi di diminuire la velocità in uscita.

Infine, se si lavora su un centro di lavoro CNC con maschiatura rigida, si deve impostare l’avanzamento per giro uguale al passo del filetto; se si utilizza un sistema di compensazione un avanzamento ridotto al 95-97% del passo del filetto.

Buona maschiatura a tutti!

Offerte di ottobre

A cura di | 6 ottobre 2017

Come ogni mese la nostra ferramenta online propone nuove offerte preparate per farvi risparmiare! Abbiamo selezionato tantissimi prodotti per ogni categoria e potete trovarli tutti qui , suddivisi ed ordinati per facilitare la vostra ricerca. Interessantissime le promozioni sugli elettrotutensili Evolution, Strike e Bosch rinnovate dopo il successo di settembre.

 

Nuovi prodotti: Aria compressa ed accessori

A cura di | 26 settembre 2017

Come promesso, è tempo di nuovi prodotti. Da oggi sugli scaffali della nostra ferramenta online potrete trovare una gamma completa di compressori e accessori per aria compressa!

Abbiamo scelto i produttori che ci hanno accompagnato sin dall’inizio e che ci hanno sempre garantito disponibilità praticamente immediata e consulenza tecnica.

Potrete trovare compressori ( da versioni più portatili a versioni professionali), manomentri con pistola di gonfiaggio o di semplice controllo pressione (ideale per controllo pneumatici). Aerografi per verniciatura a spruzzo e per sabbiatura, sia con serbatoio inferiore che con serbatoio a caduta.

Inoltre disponiamo di connettori, riduttori e adattatori di ricambio per ogni necessità!

Cliccate sull’immagine per maggiori dettagli e per scoprire tutti i prodotti!

Consigli Utili #1: Frese e fresatura

A cura di | 1 settembre 2017

“Consigli Utili” è la nostra nuova rubrica che ha l’intento di darvi alcune regole base e alcuni consigli su diversi tipi di lavorazione. La maggior parte delle informazioni che troverete qui, non sono altro che risposte alle domande che ci fate durante il processo di acquisto. Vogliamo creare una sezione consultabile che Vi possa aiutare e risolvere qualche piccolo dubbio o incertezza. Per noi e per tutto lo staff della nostra ferramenta online , ma come ogni negozio, il cliente soddisfatto è il nostro primo obiettivo, e per questo è importante che abbia tutti gli strumenti perché la lavorazione vada a buon fine e con ottimi risultati.

Oggi iniziamo con frese e fresatura.

Il lavoro del fresatore è un lavoro di estrema precisione e che si basa su formule matematiche che, di regola, bisognerebbe conoscere a memoria prima di iniziare a programmare una lavorazione specifica. Per iniziare, vi ricordiamo quali sono le formule principale per calcolare:

n= numero di giri al minuto

Vc= velocità in metri al minuti

Av= avanzamento totale

 

n= Vc x 1000 / 3,14 x D

Vc= D x n x 3,14 / 1000

Av= n x Sz x z

dove:

D= diametro della fresa

Sz= avanzamento per dente

z= numero di denti

 

Il numero di denti non ci serve solo per calcolare l’avanzamento totale, ma è importante sopratutto nella scelta della fresa; infatti:

Frese a due taglienti

Una fresa a due taglienti presenta alcuni vantaggi come il controllo del truciolo e la facilità di lavorare in rampa. Impiegate principalmente su cave anche profonde e su spallamenti retti, hanno un ampio campo applicativo. Hanno però poca rigidità e offrono una scarsa finitura delle superfici.

Frese a tre taglienti

Come le frese a due taglienti, hanno un buon controllo del truciolo e facilità di lavorare in rampa, purtroppo però è sempre molto difficile misurare il diametro effettivo. Utilizzabili su cave poco profonde e spallamenti retti.

Frese a quattro taglienti

Dall’elevata rigidità ed elevata asportazione truciolo, da dimenticare se si devono lavorare cave, se non superficiali, e sedi di chiavetta. Impiegate per finitura e fresatura di pareti.

 

In generale, accorgimenti che possiamo darvi, sia per frese in HSS acciaio super rapido che in MD metallo duro, è utilizzare sempre la fresa più corta possibile per la lavorazione che si deve fare (guardare sempre nelle specifiche la lunghezza tagliente) per abbassare al minimo le vibrazioni; utilizzarle possibilmente con mandrini porta pinze precisi, a forte serraggio, o mandrini a calettamento a caldo; utilizzarle con mandrini prebilanciati.

Nei dettagli e parlando invece di frese ad alta velocità , queste sono costruite con una nuova qualità di metallo duro, sviluppate per sopportare alte temperature e dovrebbero essere utilizzate senza refrigerante; ci sono però dei casi in cui la lubrorefrigerazione è accettata:

lavorazione di leghe resistenti al calore a basse velocità di taglio; esecuzione di cave profonde; se si ha l’esigenza di mantenere bassa la temperatura del pezzo; in finitura di alluminio o acciaio inossidabile per evitare incollamenti di piccoli trucioli; lavorazioni di pareti sottili; lavorazioni di ghisa, per abbattere la polvere.

 

Metallo duro = carburo di tungsteno = Widia = carburo cementato = …

A cura di | 19 giugno 2017

Questo breve post serve a chiarire la confusione che spesso rileviamo nei clienti che richiedano utensili in Widia.

Continua lettura

Sono già passati 4 anni!

A cura di | 12 giugno 2017

Anche quest’anno un evento importante come il G7 ha distolto l’attenzione da una ricorrenza che da quattro anni ormai arriva puntuale come la Ferrari negli ultimi Gran Premi di Formula 1. Pensate un po’, si sono runiti i 7 maggiori capi del mondo, per parlare di futuro, di economia, di crisi e di tante altre cose. E nessuno, davvero nessuno, si è ricordato che quattro anni fa Youtools Store andava online con entusiasmo e prospettive. Beh, ci pensiamo noi a raccontarvi brevemente come sono andati questi anni, come siamo cresciuti.

Siamo partiti a maggio 2013 con 500 prodotti sul sito, che non era un sito responsive (adattabile a qualsiasi schermo, monitor, tablet o smartphone) con delle spedizioni molto alte (circa 10 euro) e una conoscenza tecnica limitata. Iniziammo a spedire sin dai primi giorni, ma per i primi sei mesi la media non superava i 5 pacchi a settimana. Insomma per noi spedire un pacco al giorno era già un buon risultato. I clienti del primo anno sono stati i più importanti, perchè grazie al loro passaparola siamo riusciti ad ampliare il nostro bacino di vendite, e il secondo anno abbiamo iniziato a crescere nel numero di ordini, raddoppiandolo. Oggettivamente dieci ordini a settimana sono pochi per chi vuole vivere con un negozio online come il nostro, con tante minuterie dal basso costo. Ma sono proprio questi dieci ordini, e il fatto di averli raddoppiati in un anno, che hanno convinto il nostro corriere di fiducia ad abbassare la tariffa. Con le spedizioni fisse a 7 euro, e con un rinnovamento totale del sito, adesso responsive adattivo, intuitivo nella navigazione, ma sopratutto con tanta pazienza e studio, il terzo anno è stato un anno davvero positivo. Abbiamo sentito la vostra fiducia e soprattutto ascoltato i vostri consigli. Il nostro punto di forza è stato sicuramente metterci a completa disposizione dei clienti e cercare di accontentarli dove possibile e a volte anche nell’impossibile. Il terzo anno è stato anche un anno prolifico riguardo i nuovi prodotti, che da 500 sono diventati 1000. i 10 ordini a settimana sono diventati 25 a settimana, e se prima erano solo i privati ad acquistare, abbiamo adesso tante aziende che si sono affidate a noi. Le novità del 2017 sono sotto gli occhi di tutti. Nuova riduzione della tariffa di spedizione, a €5,50, stiamo completando l’inserimento di nuovo prodotti, che ad oggi sono circa 2000 e sempre in aumento, e una nuova pagina offerte aggiornata mensilmente. Inoltre abbiamo creato una nostra pagina Amazon oltre a quella di Ebay che ci accompagna da due anni ormai. Speriamo di continuare ad aiutarvi per ancora molto tempo. E intanto per ringraziarvi e festeggiare insieme…un bel coupon sconto del 5% per tutto il mese di giugno, senza limiti di spesa: inserisci questo codice: jfhK4FSL nell’apposita sezione in fase di ordine!

Evolution, anche nei prezzi!

A cura di | 30 marzo 2017
Banco multifunzione Evolution 5S

Banco multifunzione Evolution 5S

Con grande piacere vi aggiorniamo su alcune novità che da pochi giorni sono presenti sul nostro e-commerce. In molti ci hanno sempre “rimproverato” di essere una ferramenta online molto fornita, ma con alcune mancanze sui prodotti che un privato in particolare acquista in una ferramenta tradizionale o grande distribuzione; ad esempio tasselli, viti, supporti e fissaggi. Ammettiamo che in questi ultimi tempi siamo stati un po’ assenti sul blog, ma sapete, tra le elezioni di Trump e la Brexit, tra Sanremo e Carlo Conti, abbiamo avuto un sacco di lavoro! scherzo naturalmente, abbiamo lavorato per voi e questi sono i maggiori risultati:

  1. aggiunta di una nuova categoria, che comprende appunto tasselli, viti, supporti e fissaggi, in particolare della Fischer, conosciuta in tutto il mondo per la sua affidabilità e qualità. Potete visitarla a questa pagina: http://www.youtools-store.com/it/meccanica/tasselli-viti-supporti-fissaggi . Ora che abbiamo iniziato non intendiamo fermarci, e ci sono settimanalmente nuovi prodotti in aggiunta al catalogo.

    Tasselli Fischer

    Tasselli Fischer

  2. elettroutensili: Abbiamo e stiamo continuando a litigare con i maggiori produttori. al momento abbiamo strappato accordi davvero favorevoli sulla gamma Evolution. Fino al 31 dicembre ci saranno sconti davvero importanti che potete già vedere a questa pagina: http://www.youtools-store.com/it/elettroutensili/evolution—elettroutensili-per-edilizia.

    Outrage a batteria

    Outrage a batteria

  3. udite udite, stiamo per concludere un accordo con una delle più importanti produttrici di stampanti 3D italiane. Grazie alla loro rete di distribuzione estesa in tutta Italia, non solo potremo venderle, ma assicurarvi una completa assistenza ovunque vi troviate. Ci vorrà ancora un pochino, ma aspettatevi grosse novità anche su questo fronte.
  4. ampliamento prodotti per la maschiatura e la filettatura: ad oggi abbiamo una grande varietà di maschi a mano e rispettive filiere; siamo un pochino carenti sui maschi a macchina, ma non per molto. Stiamo aggiungendo al nostro catalogo una nuova gamma di maschi a macchina di ottima qualità a prezzo contenuto, ed un’altra di qualità superiore, marca Elli Zerboni, che alcuni di voi hanno già potuto apprezzare nei programmi di fresatura e foratura, di cui vi avevamo già raccontato.
  5. abbiamo inserito una nuova pagina sul sito di domande e risposte. Sono domande che ci sono pervenute da voi, e speriamo di poterne ricevere altre da integrare a quelle che già ci sono. La pagina è questa http://www.youtools-store.com/faq-ferramenta-online/, dateci un occhio!

Pulizia dell’officina da sfridi di ferro

A cura di | 15 dicembre 2016

truciolo ferro

Oggi prendiamo in esame 2 soluzioni semplici e comode per le officine meccaniche, le carrozzerie e tutti i capannoni che hanno lavorazioni su ferro e leghe.
Continua lettura

Tutti i i diametri disponibili per la foratura del marmo

A cura di | 15 novembre 2016

Abbiamo scritto più volte degli utensili adatti alla foratura di marmi e pietre naturali o sintetiche. Molti clienti ci chiedono quali diametri sono disponibili per questo scopo.

Continua lettura

Punte per vetro e ceramica Diager

A cura di | 3 novembre 2016

punte per vetro Diager

Per gli utilizzatori professionali o semplicemente per chi vuole montare da solo gli accessori o lo specchio del bagno, l’importante è scegliere punte di qualità che permettano di non pentirsi dell’iniziativa! Continua lettura