Youtools Login I tuoi ordini Preferiti Carrello Ricerca
Carrello
€ 0,00
Youtools Cerca
Torna al Blog
Valerio Valerio - 29/11/2013

Quale trapano comprare? Parte III - Rotazione e percussione


Il terzo "episodio" della saga sui trapani è anche la più semplice. Solo rotazione, percussione o rotopercussione? Non è una questione meramente economica!

Cominciamo a rispondere alla domanda fondamentale: a cosa serve la percussione?

La percussione viene utilizzata nella foratura di materiali duri come cemento e pietra, che devono essere frantumati e presentano disomogeneità nella struttura.

Il mandrino del trapano compie un veloce moto battente che ha la finalità di scalfire gli strati superficiali del materiale, per poter creare così una frattura e procedere verso gli strati inferiori. La sola modalità battente si trova nei martelli demolitori pesanti o nei martelli pneumatici, un utilizzo molto specifico e che necessita di utensili particolari.

Nell'uso normale e per la maggior parte dei trapani in commercio, la modalità battente è abbinata a quella rotatoria. Normalmente la scelta del privato o del professionista che non abbia necessità di scalpellare cemento o pietra, ma solo di effettuare lavorazioni leggere, si basa su trapani a rotazione o a rotopercussione.

La rotopercussione agevola le lavorazioni sui materiali sovra citati, cemento, pietra, marmo, granito ecc. In questi casi è opportuno che il mandrino possa abbinare al moto rotatorio quello battente, per migliori risultati e con un minor rischio di danneggiare gli utensili che si stanno usando.

La risposta alla domanda iniziale è dunque semplice da trovare, se si ha spesso a che fare con i materiali di cui abbiamo parlato è decisamente opportuno procurarsi un buon trapano a rotopercussione. Se l'utilizzo sarà occasionale i trapani a sola rotazione hanno costi inferiori, anche se non sempre così vantaggiosi da farli preferire.
Di cosa parliamo
Trapani e avvitatori
Categoria
Trapani e avvitatori
Scopri la categoria
Come forare il vetro con una punta da trapano
Come forare il cemento armato
L'autore
Valerio
About Valerio
Sono Valerio, classe '86. Diploma classico nel 2005, nel 2012 mi laureo in Economia presso l'università di Torino; nel 2013, insieme al mio storico amico Mimmo, fondo YouTools, un'azienda nuova, giovane, animata dall'entusiasmo dei suoi creatori. Appassionato di informatica e fai da te mi accorgo che l'offerta di utensili di qualità, che "permettano di fare esattamente quello che devo fare, nel miglior modo possibile" è scarsa come varietà e qualità, spesso a prezzi immotivatamente esorbitanti. Sono figlio d'arte, i miei genitori sono i titolari di una storica utensileria del torinese, che vende alle grandi industrie metalmeccaniche italiane. Grazie alla condivisione delle loro esperienze capisco che l'Italia vanta una grande varietà di produttori e distributori che è ancora in gran parte inespressa, soprattutto sul canale internet. Il nostro scopo è far conoscere e apprezzare la qualità degli utensili italiani (e non solo), con la comodità di riceverli in breve tempo direttamente a casa. Risparmiando all'atto dell'acquisto (la nostra organizzazione ci consente prezzi altamente concorrenziali) e nel tempo, con utensili che durano di più e funzionano meglio.
0
Chiudi Questo sito utilizza cookie per finalità statistiche:
queste informazioni non sono condivise con terze parti.
Proseguendo con la navigazione acconsenti a
prestare il consenso alla nostra Cookie Policy