Youtools Login I tuoi ordini Preferiti Carrello Ricerca
Carrello
€ 0,00
Youtools Cerca
Torna al Blog
Valerio Valerio - 23/06/2015

Forare il compensato in modo pulito


Domanda interessante e molto popolare che i clienti ci pongono spesso è come effettuare fori di grande diametro nel compensato.Questa operazione, di per sé, non è problematica, a prescindere dal trapano e dall'utensile per legno che si utilizza. Per i piccoli diametri sono perfette le punte Forstner; le difficoltà sorgono nel momento in cui si vuole ottenere un imbocco del foro pulito, con una fresa a tazza, per diametri importanti.
Il compensato, attaccato dai denti delle frese, tende a strapparsi, frantumarsi e crea frastagliature antiestetiche.

Per ovviare al problema si deve prediligere una fresa con cartella non troppo spessa, con una dentatura ravvicinata. Vista la polverizzazione e la bassa densità del materiale, non è necessario avere grandi scarichi per i trucioli, più importante è avere un passo della dentatura stretto e non molto pronunciato.


In generale, su questo materiale, non si utilizzano frese per legno classiche, con denti in metallo duro e larghe asole per lo scarico, ma seghe a tazza bimetalliche o universali, come il nostro articolo 075M che trovate a questa pagina. I denti in metallo duro ravvicinati permettono di forare compensato, MDF, bicomponenti, anche pieni di chiodi, verniciati o rivestiti. Questa sega è la soluzione ideale per il compensato, entra con facilità senza sbeccare l'imbocco del foro, creando una superficie perfetta.
Di cosa parliamo
Strike 305, la trocantrice radiale rivoluzionaria!
Hai già provato il nuovo sito?
L'autore
Valerio
About Valerio
Sono Valerio, classe '86. Diploma classico nel 2005, nel 2012 mi laureo in Economia presso l'università di Torino; nel 2013, insieme al mio storico amico Mimmo, fondo YouTools, un'azienda nuova, giovane, animata dall'entusiasmo dei suoi creatori. Appassionato di informatica e fai da te mi accorgo che l'offerta di utensili di qualità, che "permettano di fare esattamente quello che devo fare, nel miglior modo possibile" è scarsa come varietà e qualità, spesso a prezzi immotivatamente esorbitanti. Sono figlio d'arte, i miei genitori sono i titolari di una storica utensileria del torinese, che vende alle grandi industrie metalmeccaniche italiane. Grazie alla condivisione delle loro esperienze capisco che l'Italia vanta una grande varietà di produttori e distributori che è ancora in gran parte inespressa, soprattutto sul canale internet. Il nostro scopo è far conoscere e apprezzare la qualità degli utensili italiani (e non solo), con la comodità di riceverli in breve tempo direttamente a casa. Risparmiando all'atto dell'acquisto (la nostra organizzazione ci consente prezzi altamente concorrenziali) e nel tempo, con utensili che durano di più e funzionano meglio.
0
Chiudi Questo sito utilizza cookie per finalità statistiche:
queste informazioni non sono condivise con terze parti.
Proseguendo con la navigazione acconsenti a
prestare il consenso alla nostra Cookie Policy