YouTools-Store | Kit di estrattori professionali - in valigetta
Youtools Login I tuoi ordini Preferiti Carrello Ricerca
Carrello
€ 0,00
Youtools Cerca
art. PR 096071-5
YouTools

Kit di estrattori professionali

in valigetta
Kit di estrattori professionali
art. PR 096071-5
YouTools

Kit di estrattori professionali

in valigetta
Set professionale completo per estrazione di viti spanate, maschi o punte rotte, prigionieri, ecc. Include gira estrattori e frese coniche per preparare il pezzo
  • 5 estrattori conici a elica sinistra professionali HSS (da M3 a M12)
  • Punte frese coniche per preparare la cava di estrazione (da diam. 4 mm a 10 mm)
  • 2 gira estrattori a cricchetto professionali
  • Semplice, veloce e pulito, efficace nel 97% delle estrazione
  • Non deforma i pezzi durante l'estrazione, non rovina le superfici
art. PR 096071-5
Preferiti
Disponibilità Su ordinazione 20 gg.
€ 97,60 IVA incl.
Q.tà
  • 1. Scegli la corretta grandezza di punta ed estrattore
  • 2. Crea un piccolo invaco con la punta nella superficie del pezzo o sulla testa della vite in corrispondenza dell'impronta originaria spanata
  • 3. Fissa l'estrattore elicoidale al gira estrattore corrispondente alla dimensione
  • 4. Inserisci la punta dell'estrattore nell'incavo creato in precedenza
  • 5. Gira in senso antiorario, l'estrattore gripperà sul pezzo, permettendone l'estrazione
Valerio a cura di Valerio - 22/10/2014
Estrattori elicoidali, per svitare bulloni, viti, chiodi spanati, bloccati e senza testa
Anche questa settimana presentiamo un prodotto molto venduto su YouTools Store. Semplicissimo da usare, economico, efficiente in più del 95% di casi: è sicuramente questa la ricetta del successo.Gli estrattori conici, chiamati anche "padreterni" sono utensili cilindrici, con gambo quadro, per essere utilizzati coi normali giramaschi a mano, e filettatura sinistrorsa. La filettatura sinistra serve a esercitare il necessario attrito in modalità reverse (a svitare) ed estrarre così dalla propria sede viti bloccate o spanate.L'operazione di per sé è molto semplice, si pratica un foro sulla testa della vite o del bullone di un diametro adeguato, si lubrifica la sede con i prodotti specificatamente studiati per aiutare l'estrazione (Svitol, WD40 e simili) e si utilizza l'estrattore conico della misura adatta al foro in modalità reverse a mano o con un avvitatore a bassa velocità. Questi utensili permettono di estrarre il 95% delle viti o dei bulloni bloccati, arrugginiti, spanati o con testa spezzata, senza intaccare filettatura o diametro della sede e senza rovinare superfici intorno.Qui trovate i nostri set di estrattori conici, si può notare la qualità di questi strumenti analizzando la filettatura extra fine, che consente una maggiore superficie d'attrito anche per i diametri più piccoli (si parte da M3), il materiale è acciaio cromo vanadio alta qualità, per garantire la massima durata.  
Leggi l'articolo completo
Valerio a cura di Valerio - 05/03/2014
Come estrarre dalla sede una vite o un bullone rotti o spanati?
Un incidente che si verifica soprattutto nella meccanica, normalmente, quando accade, un disastro. Una vite o un bullone si spezzano per difetto di fabbricazione (una cricca, tipicamente) o per un eccessivo sforzo laterale. La prevenzione e la pazienza in quest'ultimo caso sono consigliabili.Per evitare di spanare la testa o sforzare eccessivamente la vite (o il bullone) che non abbia alcuna intenzione di uscire dalla sua sede, è opportuno spruzzare e lasciare agire anche qualche decina di minuti un prodotto altamente lubrificante (es. Svitol e similari). Munitevi sempre di giravite o chiave adatti alla misura della testa e non accanitevi, se è chiaro che la vite o il bullone sono bloccati.Nel caso in cui la vite sia fallata, purtroppo, si può solo sperare che si rompa lasciando un minimo pezzettino di filetto al di fuori della superficie, così da poterla estrarre con una pinza. Stessa cosa si può sperare per una vite spanata all'interno di una sede. Spesso, però non si è così fortunati.Se la vite o il bullone si rompono (o spanano) a filo non si hanno molte soluzioni, di deve ricorrere al "padreterno", che non è un'imprecazione (che probabilmente verrà spontanea dopo la rottura), ma un estrattore conico studiato specificatamente per risolvere questo fastidiosissimo inconveniente.L'estrattore conico è un utensile con filettatura sinistra, contraria rispetto a quella delle viti e dei bulloni, che va inserito dentro un invito, effettuato precedentemente con una punta di dimensioni congrue (vedi tabella di seguito). Impostando il trapano in rotazione antioraria il padreterno va a grippare nell'invito e svita il pezzo restante della vite o del bullone.Questo è un sistema efficace nel 95% dei casi, semplice da mettere in pratica e veloce da attuare. Chi si è trovato in questa situazione sa quanto sia importante avere in casa questo utensile.YouTools Store, a questo proposito, propone sia una versione portatile, utilizzabile anche con avvitatori con attacco da 1/4" (esagonale piccolo), per viti e bulloni a partire da diam. 6 mm, che ha sia lo svasatore per creare l'invito che il cono filettato sinistro per l'estrazione in un unico utensile leggero, ma di qualità.Inoltre abbiamo un'intera gamma di estrattori conici ultra professionali con corpo in acciaio cromo vanadio fino alla misura M45, venduti singolarmente o in set.  PER MAGGIORI INFORMAZIONI E COSTI CLICCA QUI   PER MAGGIORI INFORMAZIONI E COSTI CLICCA QUIEcco un video d'esempio sulle operazioni da effettuare con questi strumenti.   
Leggi l'articolo completo
Hai consultato le nostre F.A.Q.?
Troverai la risposta alle domande più frequenti dei nostri clienti!
0
Chiudi Questo sito utilizza cookie per finalità statistiche:
queste informazioni non sono condivise con terze parti.
Proseguendo con la navigazione acconsenti a
prestare il consenso alla nostra Cookie Policy