Youtools Login I tuoi ordini Preferiti Carrello Ricerca
Carrello
€ 0,00
Youtools Cerca
art. 084X
Stella Bianca

Punta a 4 taglienti

SDS PLUS
Punta a 4 taglienti
art. 084X
Stella Bianca

Punta a 4 taglienti

SDS PLUS
Articolo specifico per forare cemento, mattoni e laterizi in genere e per realizzare fori molto precisi in caso di cemento anche armato
  • 4 taglienti in posizione "+"
  • Doppia elica "W": un'elica larga per l'asportazione dei detriti più grandi, una bassa e sottile per le polveri
  • Placchette in carburo di tungsteno saldate ad alte temperature
  • Corpo in acciaio speciale 
Caricamento
Caricamento varianti in corso...

Da utilizzare con tassellatori e martelli SDS Plus. Evitare flessioni sia durante le operazioni sia a punta ferma nel foro.

Le punte con attacco SDS Plus a 4 taglienti (articolo 84X) sono realizzate a partire da una barra di acciaio speciale sulla quale vengono poi saldati due inserti in Carburo di Tungsteno dotati di speciali angoli di taglio per consentire la lavorazione anche dei materiali più duri. La precisione e la cura con cui vengono realizzate le punte Stella Bianca garantiscono condizioni di lavoro ottimali, e ne fanno la scelta migliore per la foratura precisa dei materiali edili, anche del cemento armato. L'attacco SDS Plus le rende adatte all'impiego con martelli perforatori leggeri.

Sono disponibili anche assortimenti, di cinque pezzi (diametri 4, 5, 6, 8 e 10 mm per 110 mm di lunghezza) oppure di sei pezzi (5, 6, 8 x 110 mm e 6, 8, 10 x 160 mm di lunghezza), forniti in comode scatole portautensili. Variante di questo codice è la punta con attacco SDS plus a 3 taglienti (articolo 84) che garantisce risultati ugualmente professionali, ma meno precisi. Per il top delle prestazioni con fori profondi consigliamo la punta SDS Max con 3 taglienti a Y (articolo 86) che garantisce maggiore capacità di scarico e potenza di taglio anche in profondità.

Valerio a cura di Valerio - 05/12/2014
Punte da trapano per cemento armato
Senza gli strumenti giusti il cemento armato diventa un avversario ostico.Prima di tutto ci vuole un elettroutensile SDS Plus o SDS Max, i cosidetti martelli tassellatori, tassellatori pesanti, ecc. Queste macchine garantiscono un'ottima coppia e la presenza di una modalità battente che esercita un alto numero di Joule ad ogni colpo, necessario per poter andare in profondità nel cemento armato.Soprattutto sono fondamentali le punte. Sono tutte multitagliente, devono avere una o più placchette di carburo di tungsteno (metallo duro) saldate sulla punta.La qualità del materiale e la progettazione della punta sono fondamentali. La geometria delle eliche per l'evacuazione dei detriti, ad esempio, deve essere specifica per ogni punta e studiata per offrire le massime prestazioni nella lavorazione per la quale è progettata.Le punte per cemento armato del catalogo YouTools Store si adattano ad ogni esigenza:SDS PLUS 2 taglienti: queste punte si possono utilizzare con qualsiasi trapano a mandrino SDS Plus, sopperiscono alla potenziale leggerezza delle macchine sulle quali potrebbero essere utilizzate con una qualità eccellente sia della placchetta in metallo duro, sia grazie alla geometria a scalpello aiutata dalla tripla elica che ottimizza l'evacuazione delle polveri e dei detriti. Trovate diametri e prezzi a QUESTA PAGINA.       SDS PLUS 4 taglienti: versatili e robuste, grazie alla varietà di diametri e lunghezze sono le più vendute. Le contraddistingue la precisione, anche a profondità di un metro. La doppia placchetta in carburo di tungsteno garantisce grande durata, grazie anche alla doppia elica "W" con elica larga per i detriti e sottile per le polveri. Maggiori informazioni a QUESTA PAGINA.SDS PLUS 4 taglienti testa in metallo duro integrale: queste punte hanno la testa multitagliente realizzata in un blocco unico di metallo duro, con rilevatore di usura e centrino. Massima stabilità e minime vibrazioni, possono essere utilizzate anche con martelli molto potenti, senza avere ripercussioni sulla durata dei taglienti. La punta di maggiore qualità fra le SDS PLUS, trovate tutte le specifiche a QUESTA PAGINA.SDS MAX 4 taglienti: Novità 2014, con capacità di taglio e scarico migliorate di quasi il 50% rispetto alle SDS PLUS. Sono punte per martelli pesanti, più stabili anche in presenza di forti armature con tondini Ø 14, 16 mm. 2 placchette in carburo di tungsteno saldate ad alta temperatura, con processi innovativi che ne garantiscono la tenuta anche dopo sollecitazioni intense. Minor attrito e vibrazioni completano il profilo di questi utensili specifici professionali. Trovate diametri e prezzi a QUESTA PAGINA.
Leggi l'articolo completo
Mimmo a cura di Mimmo - 04/12/2013
Come forare il cemento armato
Un attimo di attenzione, prego. Si parla di strutture portanti, fra le più ostiche da lavorare, con il rischio di rimetterci utensili e trapano. Spendiamo un minuto in più per approfondire.Il cemento è "armato" grazie alla struttura di tondini di ferro che scorre all'interno; serve per equilibrare e dare stabilità e robustezza alla struttura di cemento. L'inconveniente è banale da rilevare: il ferro è un materiale completamente diverso dal cemento, offre una risposta differente all'abrasione, inoltre nella maggior parte dei casi si incontra senza preavviso, mentre si sta esercitando una forte pressione con il trapano.Se non si hanno utensili adatti la combinazione di questi fattori porta alla rottura della punta (come minimo) al bloccaggio del trapano e alla sua rottura nei casi più gravi, senza considerare che il contraccolpo violento può creare qualche problema alle braccia in tensione dell'utilizzatore.I consigli potranno sembrare monotoni, ma questo è uno dei casi in cui è veramente consigliabile seguirli.Utilizzare un buon trapano, che ci consenta di variare il numero di giri e di non dover praticare troppa pressione con il corpo per forare. Ottimi i martelli tassellatori e i trapani a filo di alta gamma, se non lo avete e dovete fare molti fori, fatevelo prestare.Utilizzare degli utensili specifici. Per fori fino a 30 mm cercate punte con taglienti in widia (o carburo di tungsteno); ne esistono ormai anche versioni economiche nei grandi magazzini, vanno benissimo per fare qualche foro, ma una volta trovati due o tre tondini di ferro vanno buttate. Privilegiate le soluzioni multitagliente, soprattutto per fori in profondità. Se avete necessità di effettuare fori di maggior diametro leggete il nostro precedente post sulle frese per edilizia, in particolare la parte sui foretti diamantati.Non sforzate eccessivamente l'elettroutensile, oltre una certa profondità siate pronti a smorzare ulteriormente la pressione nel caso troviate un ostacolo. In queste condizioni avrete una buona possibilità di fare un lavoro pulito, senza dover scalpellare o indebolire un muro che è portante.La proposta di YouTools.Vedi i diametri disponibili e i prezziLe punte con attacco SDS Plus a 4 taglienti (articolo 84X) sono realizzate a partire da una barra di acciaio speciale sulla quale vengono poi saldati due inserti in Carburo di Tungsteno dotati di speciali angoli di taglio per consentire la lavorazione anche dei materiali più duri. La precisione e la cura con cui vengono realizzate queste punte garantiscono condizioni di lavoro ottimali, e ne fanno la scelta migliore per la foratura precisa dei materiali edili, anche del cemento armato. L'attacco SDS Plus le rende adatte all'impiego con martelli perforatori leggeri.Sono disponibili anche assortimenti, di cinque pezzi (diametri 4, 5, 6, 8 e 10 mm per 110 mm di lunghezza) oppure di sei pezzi (5, 6, 8 x 110 mm e 6, 8, 10 x 160 mm di lunghezza), forniti in comode scatole portautensili.
Leggi l'articolo completo
0
Chiudi Questo sito utilizza cookie per finalità statistiche:
queste informazioni non sono condivise con terze parti.
Proseguendo con la navigazione acconsenti a
prestare il consenso alla nostra Cookie Policy